Due settimane fa, Kirstie Alley e David Letterman hanno sfoggiato le loro differenze sul Late Show con un po 'di battute non troppo amichevoli. L'argomento? Le più grosse battute Letterman ha raccontato il peso dell'attrice. Essere pesante a Hollywood non può essere un concerto facile, e anche la stessa Kirstie ha detto: "Ero disgustato di me stesso [per aver guadagnato peso]." Ma secondo un nuovo studio, essere pesanti non è così facile per, beh, nessuno. Lo studio, pubblicato nel numero di agosto di Social Science & Medicine, ha esaminato 112 donne, tra i 18 ei 45 anni e 823 persone nei loro social network. Utilizzando le informazioni provenienti da misurazioni del corpo, scale di immagine del corpo e interviste personali, i ricercatori hanno cercato di capire come e perché idee fatiche-stigma-negative su ciò che significa essere grassi-gioca nelle nostre relazioni di tutti i giorni. Hanno scoperto che le donne spesso pensano peggio della loro il proprio peso rispetto ai propri cari, un effetto simile all'effetto "spotlight" in cui si assume che gli altri siano più interessati ai propri "difetti" di quanto non siano realmente. In effetti, le opinioni degli amici erano molto migliori di quanto credessero le donne. STUDIO: Gli altri notano raramente i nostri difetti Mentre le donne di tutte le taglie possono sentire le pressioni del grasso stigma, le donne più grandi sono più propense ad assumere che gli altri li giudichino negativamente a causa del loro peso. "Ma soprattutto, ci sono anche donne di grandi dimensioni che non comprano i messaggi anti-grasso e sono generalmente soddisfatti del loro aspetto", afferma Brewis. La forza trainante dello stigma del grasso? La nostra cultura, alimentata dai mass media e dagli ideali della cultura popolare. "L'idea culturale più dannosa al centro del fat-stigma è la credenza che le persone siano grasse perché prive di fibra morale", ha condotto la ricercatrice Alexandra Brewis, PhD, professore di antropologia all'Arizona State University ha detto YouBeauty. "Che sono pigri o mancano di autocontrollo, e che è facile perdere peso se lo vuoi davvero. Questi non sono assolutamente fatti scientifici. "Quelle convinzioni negative possono comparire ovunque dai talk show (sì, tu, Letterman) e copioni televisivi alle riviste e al marketing. Parlano grassi, commenti come" Mi sento così grasso "o" Ho bisogno di perdere peso, "può essere parte del problema pure. "Il ciclo costante di parlare l'un l'altro attraverso l'obiettivo di" essere grassi "rafforza immediatamente l'importanza della mancanza di grasso nel vedere se stessi come persona utile", afferma Brewis.

Dona il sangue con i MANCIO e STIGMA (EMO) © Risofabuonsangue2011 (Aprile 2021).