Sephora potrebbe aver discriminato gli acquirenti di discendenza cinese e quattro donne che sono state cacciate dal sito di shopping di bellezza stanno facendo causa alla compagnia per dimostrarlo.

Durante un 20% di sconto sulla vendita su Sephora.com agli inizi di novembre, così popolare che ha colpito il sito, la società ha disattivato alcuni account di utenti sospettati di acquistare prodotti sfusi per la rivendita. Che, di per sé, dovrebbe andare bene. La compagnia ammette prontamente di aver "identificato alcune entità". Ma ecco il problema: i ricorrenti affermano che i conti che erano stati disattivati ​​erano quelli:

Sephora.com si è completamente schiantato il 6 novembre, il che significa che nessun utente poteva accedere ai propri account. Una volta eseguito di nuovo, il rivenditore ha pubblicato su Facebook accusando il malfunzionamento di "un alto livello di acquisti all'ingrosso e account automatizzati per la rivendita dal Nord America e da più paesi al di fuori degli Stati Uniti." La società ha detto che gli utenti appena disattivati ​​erano quelli:



Questi account di posta elettronica bloccati, tuttavia, finirono per essere nomi che sembravano indicare etnia cinese / asiatica / origine nazionale / discendenza o domini web originari della Cina o dell'Asia. Certamente non tutti, da un'etnia cinese / asiatica, si sono impegnati nelle pratiche di acquisto / rivendita all'ingrosso. In realtà, la denuncia sostiene che più del 95% delle e-mail bloccate non aveva nulla a che fare con la rivendita di massa illegale, ma semplicemente sembrava cinese. Le quattro donne, i cui nomi sono Xiao Xiao, Man Xu, Jiali Chen e Tiantian Zou, hanno fatto causa nel tribunale distrettuale del distretto sud di New York questo martedì.

In una dichiarazione al blog di stile Fashionista, Sephora ha affermato che "un certo numero di paesi in tutto il mondo" sono stati influenzati dal "blocco temporaneo", non solo da quelli asiatici. Terremo d'occhio questa storia per vedere cosa succede.



Keynote (Google I/O '18) (Aprile 2021).