Mia zia ha due argomenti preferiti alle cene di famiglia: i miei ex-fidanzati e perché dovrei ottenere punti salienti biondi. Sono sicuro che hai anche qualcuno così nella tua famiglia. Sì, è quel periodo dell'anno in cui i nostri cuori sono pieni di gioia ... e sensazioni causate da un lungo periodo di qualità, dalle lacrime agli scherzi all'accettazione zen. Qui ci sono cinque prodotti che possono aiutare a trasformare ogni stressante vacanza in famiglia - beh, è ​​ancora la stessa vacanza in famiglia, ma almeno sembrerai migliore.

1. Mascara impermeabile Sia che si tratti della prima visione di "Love Actually" o dell'opinione di tuo fratello riguardo alle elezioni di medio termine, le emozioni spesso sono alte durante le riunioni di famiglia. Per alcuni di noi, emozioni = lacrime. Vai impermeabile. Prova : Maybelline Mascara Falsies Big Eyes Waterproof, $ 9



2. Glitter Polish Non ho bisogno di ricordarti che molto può andare storto durante un fine settimana di vacanza: traffico, tacchino secco, un incontro urlante tra i tuoi zii. Dipingi le tue unghie con smalto glitter per un calcio personale di felicità prima che inizi il weekend. E se devi puntare l'accusa contro una persona amata, almeno saranno quattro dita scintillanti che puntano indietro. Prova : Deborah Lippmann Boom Boom Pow, $ 20

3. Temporary Rainbow Hair Dye Mai essere senza un antipasto di conversazione tingendo i capelli rosa fluo o giallo canarino. Si consuma in sei giorni e non dovrai mai rispondere a domande sul tuo stato di lavoro o sulla tua relazione. Prova : Redken Color Rebel, $ 25



4. Bubble Bath I bambini piccoli si uniscono ai festeggiamenti quest'anno? Fuga dal pianto e nella vasca da bagno. (I tuoi genitori puliscono la vasca da bagno molto più spesso di te.) Goditi il ​​tuo libro preferito della scuola superiore. Prova : Kneipp "Revive with 5" Bath Collection, $ 25

5. Rossetto rosso classico Sono le vacanze! Almeno dipingi con un sorriso finto. Prova : Make Up For Ever Rouge Artist Intense in Moulin Rouge, $ 20

ALBERTO BAGNAI - CE LO CHIEDE L'EUROPA (Marzo 2020).