Poche cose fanno sì che le donne si sentano più insicure di quanto si chiedano se abbiano un odore fresco lì sotto, soprattutto perché un ragazzo sta per dare piacere alla varietà orale. Mentre gironzola verso sud, una cosa è rendersi conto che non hai ottenuto una cera da un po 'di tempo - qualcosa che il tipo con cui stai non è in grado di notare nell'oscurità. Ma se ti senti vulnerabile e stressante sul fatto che stai emettendo un odore strano, puoi scommettere che l'atmosfera è rovinata. Il fatto triste è che così tante donne sono consapevoli del loro odore vaginale quando non c'è davvero nulla di cui essere imbarazzati. "Penso che le donne abbiano aspettative non realistiche sul loro profumo che sono simili alle aspettative irrealistiche che abbiamo sulla dimensione corporea", ha detto Sara Gottfried, MD, fondatrice e direttore medico del Gottfried Center for Integrative Medicine di Oakland, in California, e autrice di The Hormone Cure . Lei ha continuato:



Il fatto è che le vagine non dovrebbero profumare come fiori profumati - nonostante la pletora di prodotti commercializzati da donne che potrebbero convincerti che il profumo di un giardino di rose dovrebbe diffondersi sempre dalle tue parti intime. D'altra parte, non si suppone che le vagine abbiano un odore "pescoso" (questo significa che i ragazzi sbattono le ragazze per farle stare male nelle scuole medie). Quello che è normale sembra essere un punto intermedio tra questi due estremi. Alcune donne non hanno alcun profumo vaginale, mentre altre hanno un leggero profumo che non è sgradevole. Inoltre, il tuo profumo può cambiare nel corso del mese. La chiave è sapere cosa è normale per te, così saprai che non c'è nulla di cui preoccuparsi, così come quando c'è un problema di salute in gioco.



Cosa influenza il tuo profumo

Tutto, dall'avere rapporti sessuali e dal lavoro al tuo ciclo mestruale, può influenzare il tuo aroma sotto la cintura ". Ci sono certe volte durante il ciclo mestruale quando hai maggiori probabilità di avere un cambiamento nel profumo", ha osservato Dr Gottfried. "Molte donne notano dopo i loro periodi che c'è un odore diverso. Quel profumo si riferisce al pH nella vagina. "Normalmente, il pH della vagina è inferiore a 4, 7, il che significa che è naturalmente sul lato acido della scala. Ma quando hai il tuo periodo o fai sesso, questo altera il tuo pH vaginale. Ad esempio, il sangue mestruale ha un pH di 7, 4, secondo Gottfried, che è basilare, quindi fa salire il pH vaginale e diventa meno acido. "Questo può anche darti un cambiamento di profumo che può farti sentire un po 'strano", dice. "Inoltre, quando l'aria colpisce il sangue mestruale, ha un profumo particolare". Aggiunge Gottfried: "Molte donne notano un cambiamento nel profumo dopo aver fatto sesso. Lo sperma è davvero basico, ha un pH di circa 8, quindi quando fai sesso cambia il pH della vagina al lato fondamentale delle cose. "



Come controllare il pH della tua vagina

Sei curioso di sapere qual è il livello di pH della tua vagina? Puoi testarlo a casa. "Prendi le carte pH, che costano circa otto dollari, presso la tua farmacia locale", suggerì Gottfried. "Puoi usare queste carte pH per vedere se la tua vagina ha un pH di 4 oggi, se è così, stai bene." Oppure puoi acquistare un kit già pronto, come Vagisil Screening Kit ($ 17, 49). Per testare il pH vaginale, tenere un pezzo di carta pH contro la parete della vagina per alcuni secondi, quindi confrontare il colore che appare sulla carta pH con il colore sulla tabella fornita con il kit di test. Trova il colore sulla carta che meglio si adatta al colore sulla carta pH. Il numero sul grafico che corrisponde al colore corrispondente è il tuo numero di pH vaginale. Se i tuoi livelli di pH sono meno acidi di quanto dovrebbero (più di 4, 7) o sospetti di avere un'infezione vaginale, come un'infezione da prurito, può provare qualche trucco per riportare le cose in equilibrio. Per prima cosa, usa lo yogurt. Mary Jane Minkin, MD, autrice di The Yale Guide to Reproductive Health delle donne: da Menarche alla menopausa, consiglia di immergere un tampone in yogurt bianco contenente colture di lactobacillus vivi (è necessario dirlo sull'etichetta), ovvero i bravi ragazzi. Ha notato il dott. Minkin: "I ceppi [buoni batteri] nello yogurt sono leggermente diversi da quelli della vagina? Sì. Ma possono aiutare. Qualunque tipo di lattobacillo probabilmente ti aiuterà, ed è più economico delle medicine. Lo yogurt è molto calmante e può aiutare a sbarazzarsi dell'infezione. "Se lo yogurt non aiuta o se il pensiero di inserire un tampone inumidito con lo yogurt ti fa schifo (lo capiamo), puoi provare (anche su Amazon ) - un gel vaginale da banco che aiuta la tua vagina a mantenere un pH equilibrato se usato una volta ogni tre giorni. Se sia lo yogurt che il RepHresh non migliorano la situazione, vedi il tuo gyno per una valutazione.

Segni rivelatori di un problema che induce odore

Non è possibile stabilire se il tuo odore vaginale è normale o indica un problema? Controlla la tua biancheria intima. "I principali segnali [dell'infezione] sono una scarica sostanzialmente aumentata", ha osservato Gottfried. "Scarico bianco, forse un po 'giallo, con cui posso convivere. Ma quando è grigio e combinato con un intenso odore di pesce che puoi odorare dall'altra parte della stanza o se lo scarico è al neon verde o giallo, non va bene. Se [la tua vagina è] pruriginosa o hai dolore, questi sono anche segni di qualcosa di anormale. "Quando l'equilibrio del pH della vagina viene espulso, ovvero quando c'è un aumento dei batteri cattivi e una diminuzione della quantità di batteri buoni, può portare a infezioni, tra cui infezioni da lieviti e vaginosi batterica (o BV). Mentre le infezioni da lieviti di solito non influenzano il profumo vaginale, BV lo fa certamente. La BV, che è l'infezione vaginale più frequente nelle donne in età fertile, può essere innescata dall'aver fatto sesso con un nuovo partner o da una diteggiatura, entrambe le quali possono eliminare il delicato equilibrio batterico della vagina. Il risultato? Un forte odore di pesce, in particolare post-coito e scarico bianco o grigio. Alcune donne sperimentano anche bruciore durante la minzione e prurito intorno alla parte esterna della vagina (la vulva) con BV, che lo rende facile da scambiare per un'infezione da lievito. In alcuni casi, BV scompare da solo, ma è intelligente farsi controllare dal proprio ginecologo, che può prescrivere antibiotici per inviare BV e il suo imbarazzante odore. Un altro tipo di infezione vaginale associata a un cattivo odore è la tricomoniasi, o trich . "È sulla falsariga di un odore di pesce puzzolente come BV, ma è peggio", spiega Minkin, "ed è associato a uno scarico giallastro o verdastro." L'STD, che è causata da un'infezione da un parassita, viene trasmessa sessualmente e curabile con una singola dose di antibiotici soggetti a prescrizione. Per evitare di trasmettere l'infezione avanti e indietro, "se ti viene diagnosticato un trich, dovresti assicurarti che tutti i tuoi partner vengano curati", consiglia il dott. Minkin.

Come mantenere la tua vagina pulita e bilanciata

Ecco le buone notizie: non è necessario fare molto. "La vagina è un forno autopulente", ha spiegato Gottfried, il che significa che elimina naturalmente le perdite che accompagnano germi e batteri dal corpo. Quindi la vagina fa un lavoro sbalorditivo per mantenersi pulita senza la necessità di intervenire, grazie mille.In realtà, i problemi sorgono quando si interferisce con un sistema perfettamente buono, vale a dire, con il douching (un no-no). Dashing incasina il delicato equilibrio batterico della vagina, secondo Minkin. "I lattobacilli sono i bravi ragazzi - vuoi una vagina acida", dice. "Se inizi a sminuire quei ragazzi, sei controproducente. Potresti sbarazzarti dei cattivi, ma anche dei bravi ragazzi, che ti stanno aiutando a proteggerti. "Anche l'irrigazione spinge i batteri nella direzione sbagliata. "Non vuoi inviare secrezioni, piene di batteri, nella direzione opposta con la pulizia", ​​osserva Gottfried. Douching ti predispone a sviluppare vaginosi batterica e quell'odore di puzzolente pesce che stavi cercando di evitare in primo luogo. Inoltre, il douching è anche associato a gravi problemi di salute, tra cui un aumento del rischio di cancro cervicale e malattia infiammatoria pelvica. Hai tutto questo?

E salta il talco se pensi che sia il tuo biglietto per assorbire l'odore e l'umidità: la ricerca suggerisce che il talco aumenta il rischio di cancro ovarico invasivo.In generale, quando si tratta di pulire la parte esterna della tua vagina, dell'acqua calda e sapone delicato, tale come il sapone Dove White o Neutrogena, fa il lavoro, secondo Minkin. "Meno sapone, meglio è", dice. Se sei appena uscito da una sessione sudata in palestra (o tra le lenzuola) e vuoi rinfrescarti esternamente, o se sei in movimento e non avere il tempo di fare la doccia, è possibile utilizzare un panno pH-equilibrato, privo di alcool, come (anche su Amazon).

Infine, evita le mutande sintetiche, che possono farti sudare e intrappolare l'odore. Invece, Gottfried suggerisce di optare per le mutandine di cotone, che danno alla tua vagina laboriosa un respiratore molto apprezzato.

1991-1207 Public Program & Kundalini Awakening, Madras, India, CC (Marzo 2020).