Poiché gli alimenti biologici si fanno strada in sempre più supermercati in tutto il paese, la possibilità di scegliere tra prodotti biologici e prodotti convenzionali è sempre più a portata di mano. Come prendi la decisione? Raccogli i fatti prima di riempire il carrello di informazioni errate.

1 L'agricoltura biologica non usa mai pesticidi: False

Molti agricoltori biologici cercano di evitare l'uso di pesticidi e la maggior parte degli alimenti biologici presenta residui di pesticidi totali inferiori, ma il fatto è che gli agricoltori biologici usano molti metodi per controllare i parassiti, inclusi i pesticidi. Parte di ciò che definisce "organico" non è l'assenza di pesticidi, ma i particolari pesticidi utilizzati. Solo alcuni composti sono approvati per l'uso come pesticidi nelle fattorie biologiche. Ciò include ingredienti derivati ​​da fonti naturali o sintetici che aderiscono a un elenco di norme non richieste per l'agricoltura convenzionale, ad esempio il silicato di potassio proveniente da sabbia naturale e il solfato di rame, a condizione che l'accumulo di rame nel suolo sia ridotto al minimo. Ecco il problema: i pesticidi organici possono essere altrettanto nocivi per te e per gli altri animali come i loro equivalenti sintetici (e nel caso del solfato di rame, ancora peggio). Pertanto, è importante lavare i tuoi prodotti anche se coltivati ​​biologicamente.



2 Il cibo biologico si guasta più velocemente: vero (ish)

Gli alimenti biologici non hanno conservanti aggiunti e non sono irradiati, due metodi utilizzati per fermare la muffa, batteri e lievito che abbattono il cibo e lo fanno rovinare. L'irradiazione usa l'energia - proprio come un forno a microonde - per uccidere i microrganismi, compresi quelli pericolosi che causano malattie trasmesse dagli alimenti. I conservanti sono sostanze chimiche che prolungano la durata di conservazione. Optando su entrambi i metodi, gli alimenti biologici hanno meno difesa contro le bestie che causano il deterioramento, ma non è stato condotto alcuno studio per quantificare quanto più velocemente il cibo biologico vada a male. È interessante notare che il latte biologico ha spesso una durata di conservazione più lunga rispetto al latte normale, sebbene ciò non sia inerente alla sua organicità. La maggior parte del latte biologico subisce l'ultrapasteurizzazione, in cui il latte viene riscaldato a una temperatura superiore rispetto al normale processo di pastorizzazione. La normale pastorizzazione uccide i batteri potenzialmente pericolosi nel latte; l'ultrapasteurizzazione uccide tutto . Le aziende biologiche probabilmente sono ultrapasteurizzate per compensare il fatto che le loro mucche non ricevono antibiotici, ma non tutti i caseifici lo fanno.



3 Gli alimenti biologici hanno più salmonella ed E. coli ...

Quindi, se gli alimenti biologici non usano l'irradiazione per uccidere i batteri e altri microrganismi, vuol dire che sono meno sicuri? No, non è così. Quando gli scienziati misero al microscopio cibi biologici e convenzionali, non trovarono alcuna differenza statistica tra loro quando si trattava di E. coli. E per fortuna, sia biologico che no, il nostro cibo è sottoposto a screening per agenti patogeni da parte dell'USDA e della FDA. Sì, c'è ancora il rischio, come hanno dimostrato i recenti richiami di insalata di pollo e insalata contaminata da E. coli di Salmonella e Glass Onion Catering, ma non è necessario preoccuparsi degli alimenti biologici più di quelli tradizionali.

4 Il cibo biologico ha un sapore migliore: False



Anche se molte persone vi diranno che il cibo biologico ha un sapore migliore, quando gli alimenti biologici e convenzionali vanno testa a testa nei test del gusto, non possiamo dire la differenza. Quindi perché così tante persone giurano che possono distinguerle? A volte, potrebbe essere una questione di tempismo. Gli alimenti biologici che vengono acquistati localmente sono suscettibili di essere più freschi rispetto alle varietà coltivate convenzionalmente che hanno viaggiato più lontano. Ma forse la nostra convinzione nella bontà del cibo non convenzionale è psicologica: uno studio del dicembre 2013 ha offerto ai volontari due tazze di caffè identiche da provare: una è stata presentata come una semplice tazza di caffè, e una è stata etichettata come "eco-compatibile". Gli assaggiatori hanno affermato di aver preferito il gusto di quello "eco-compatibile".

5 L'agricoltura biologica è migliore per l'ambiente: vero

I metodi di agricoltura biologica cercano di ridurre gli input chimici e minimizzare i disturbi ecologici - e in generale, hanno successo. Evitano i danni ai sistemi idrici causati dal deflusso dai fertilizzanti sintetici e in genere attenuano gli impatti sulla fauna selvatica. Ma c'è un grande avvertimento. Gli agricoltori biologici potrebbero dover usare più pesticidi di quelli che sarebbero necessari con le formule convenzionali e i loro metodi di allevamento producono meno cibo per acro rispetto ai metodi convenzionali, il che significa che ci vuole più terra ed energia per sfornare la stessa quantità di cibo. Inoltre, più terra è dedicata all'agricoltura, minore è l'habitat degli animali. Ma i metodi biologici sono migliorati nel tempo e vengono adottati anche dagli agricoltori convenzionali per ottenere rendimenti più ecologici a tutti i livelli.

6 Il cibo biologico è più nutriente: Falso

Tra il 1958 e il 2008, sono stati pubblicati oltre 160 studi che hanno esaminato la quantità di vitamine, antiossidanti e altri nutrienti presenti negli alimenti biologici e convenzionalmente coltivati. Quando i ricercatori hanno esaminato gli oltre 3.500 confronti dei nutrienti contenuti in questi 50 anni, solo alcuni hanno rivelato differenze significative (e non sempre a favore dei prodotti organici). Quando si trattava di sostanze nutritive comunemente ricercate come la vitamina C, il beta-carotene e il calcio, le sostanze organiche non erano più ricche nelle cose che ci interessavano. Così, mentre gli studi singoli e non ripetuti hanno trovato casi in cui un particolare oggetto biologico ha lievi benefici, a livello nutrizionale, i chimici generalmente non possono distinguerli.

7 I cibi biologici ti aiuteranno a perdere peso: Falso

Sostituire semplicemente gli alimenti biologici con altri alimenti non ti aiuterà a perdere peso, non se le tue sostituzioni sono simili, cioè. Mangiare una mela biologica non ti dà un vantaggio in termini di perdita di peso rispetto a mangiare un adulto convenzionalmente cresciuto. Tuttavia, andare organico potrebbe aiutarti a perdere peso se, come effetto collaterale, cambi la tua dieta in generale per il meglio. Se stai mangiando frutta e verdura organiche invece di uno spuntino trasformato, probabilmente vedrai dei risultati. Ma le persone spesso pensano che gli organici equivalenti sani e sani equivalgano a quelli a basso contenuto calorico, e questo non è vero. Un cookie organico contiene tutte le calorie di un normale cookie.

8 È più costoso: vero

Se pensi che valga la spesa extra o no, una cosa è certa: gli alimenti biologici costano di più. Le alternative organiche possono costare ovunque dal 10 al 100 percento in più rispetto alle loro controparti convenzionali. Ci sono diverse ragioni per questo. Spesso i metodi organici richiedono più lavoro e quindi costano di più per produrre. Allo stesso modo, ottenere la certificazione come organico è un calvario costoso, un costo che viene aggiunto al cartellino del prezzo. C'è anche una domanda estremamente alta di prodotti organici in questo momento, quindi le aziende sono in grado di farla franca con la ricarica di più.

Motore magnetico: verità e bufale (Potrebbe 2021).