Lindsay Lohan è di nuovo nei guai. LiLo e suo fratello minore Michael stanno affrontando una causa da $ 60 milioni su un'app che suona come l'armadio di Cher di "Clueless" che prende vita. Secondo Pagina 6, i Lohan hanno firmato come soci azionari nella compagnia di Fima Potik Spotted Friend, che consente agli utenti di visualizzare gli armadi virtuali delle celebrità e degli amici e quindi acquistare oggetti reali. Lindsay acconsentì persino ad agire come portavoce e diede a Spotted l'accesso al suo armadio fisico. Come al solito in terra di start-up, la Posta riporta che gli Lohan firmarono un accordo di riservatezza. Michael alla fine ha chiesto un taglio più ampio della compagnia, e la partnership tra Lohans e Potik si è dissolta, con dispiacere dei fan di "Mean Girls" in tutto il mondo. Ma non preoccupatevi: i Lohan hanno lanciato la loro app di armadio, Vigme, un "clone virtuale" "Di Spotted - con un nome ugualmente terribile. Non solo Vigme è "identico nel design e nel layout dell'applicazione mobile di Spotted Friend", l'iterazione di Lohan ha Arianna Huffington come consulente e, naturalmente, l'accesso all'armadio di Lindsay. Buona fortuna a difenderlo in tribunale, ragazzi.



Governors, Senators, Diplomats, Jurists, Vice President of the United States (1950s Interviews) (Aprile 2021).