Laura Kenney, redattore capo

Il mio solito aspetto: mi occupo di occhi leggermente fumosi: l'obiettivo è quello di rendere i miei occhi più luminosi possibile senza sembrare che indossi un sacco di trucco per gli occhi. Mi affido ad un gloss lucido, color talpa con fodera marrone leggermente alata e un mascara dall'aspetto naturale, abbinato a una lucentezza peachy per ridurre al minimo le mie labbra inesistenti.

ImaxTree, Getty Images, Eyeliner Per gentile concessione dell'ispirazione di CliniqueLaura, da sinistra: Burberry Fall / Winter 13; Helena Christensen in "Wicked Game;" Eyeliners di Clinique; Alexa Chung

L'ispirazione: quando ho iniziato a prestare attenzione al trucco nei primi anni '90, Helena Christensen nel video di "Wicked Game" di Chris Isaak, tutti gli occhi fumanti e la pelle arida, era, per me, la fine tutta tutta di bellezza. Oggi si è trasformato in Alexa Chung, la mia protettrice dell'occhio leggermente fumoso.



Come mi sono sentito nell'aspetto di Courtney: sono sempre stato un occhiolino, così quando mi sono visto con un audace rossetto viola, ero un po 'fuori di testa. Il colore era bello e mi piacciono le foto; Ho imparato che non devo essere così letterale nel migliorare i miei occhi con il trucco degli occhi, e la giusta tonalità di rossetto può fare altrettanto. Ma ho delle insicurezze sulle mie labbra sottili, e se ricreavo questo aspetto, userò un tono leggermente più chiaro con una finitura lucida per aiutare a rimodellarlo visivamente.

Prodotti usati e perché: Urban Decay Revolution Lipstick in Shame, un vampiro viola (enorme per l'autunno!) Ma con un tocco di vino che lo rende più caldo del vero viola, quindi funziona per gli zecchini d'oro. Inoltre, i viola sono fantastici per il gioco degli occhi blu.



Courtney Dunlop, redattore esecutivo

Il mio solito aspetto: rossetto grassetto (viola scuro o brillante, rosso opaco) e zero eye make-up, una bacchetta per mascara o un eyeliner in vista.

Imax Tree, ispirazione di Peter LindberghCourtney, da sinistra: Fendi Autunno / Inverno 2013; Modelli anni '90 scattati da Peter Lindbergh

L'ispirazione: le fotografie di Peter Lindbergh delle supermodels degli anni '90. Gli anni '90 sono tornati alla grande, ma non hanno mai veramente lasciato la mia faccia. Adoro l'indifferenza, la disinvoltura di un rossetto intenso contro uno sfondo di pelle nuda e occhi puliti. E francamente, non potrei mai raccogliere la motivazione per fare un trucco completo in ogni caso.



Come mi sono sentito nel look di Laura: mi piace molto il modo in cui guardo il trucco degli occhi. Riconosco pienamente il lavoro magistrale che Laura ha fatto applicando vari eyeliner e ombre (le abilità della ragazza), e i colori che ha scelto per la mia pelle e per i colori degli occhi erano perfetti. Ma avevo dimenticato quanto fossero grandi i miei occhi quando li suono (almeno, è così che mi sembra, probabilmente perché sono abituato a non vedere nulla) e mi sono sentito come una di quelle bambole dagli occhi grandi dagli anni '70. Inoltre, sembro molto più vecchio? È stato divertente fare qualcosa di diverso, quindi forse avrò Laura a insegnarmi come ricreare il look da solo.

I prodotti utilizzati e perché: Clinique Quickliner per Eyes Intense, in Intense Clove come rivestimento superiore e in Intense Truffle sugli angoli esterni della linea delle ciglia inferiori, i taupes ghiacciati si abbinano bene con uno skintone fresco. Ramy Beauty Therapy Face Gloss in Sugar Glow (il lucidalabbra taupe preferito da tutti i tempi di Laura!) Ha applicato una lucentezza ai coperchi e alle lashline inferiori, agli angoli interni e sotto l'arcata sopraccigliata con RMS Living Luminizer. Sulle labbra, Stila Lip Glaze in Kitten. L'evidenziazione e il sottile scintillio fanno sembrare un occhio fumoso giovane e fresco, non sciatto.

£20 MAKEUP CHALLENGE | EASY AND AFFORDABLE FALL MAKEUP (Aprile 2021).